Alimentazione e vitamina D: cibi per il benessere

La Vitamina D è importantissima: una sua carenza viene, infatti, spesso associata ad alcune patologie specifiche e fastidi, come l’osteoporosi, la depressione, l’asma, l’emicrania, l’ipertensione, l’insonnia ed una generale diminuzione della forza muscolare (nei più piccoli, sarebbe collegata anche al rachitismo).

È importante per grandi e per piccoli, per donne in gravidanza e per anziani: basta un esame del sangue per scoprire se i suoi livelli sono corretti ed, eventualmente, procedere con trattamenti specifici per la sua integrazione.
Controllarne il livello significa salvaguardare la salute dell’intero organismo!

Per questo motivo, alcune discipline come la chiropratica sono da sempre impegnate a fornire i giusti strumenti per creare un piano – anche alimentare – volto proprio a controllare l’assunzione di Vitamina D, coinvolta nel raggiungimento e nella conservazione di uno stato di equilibrio di corpo e mente: questa sostanza mantiene le ossa in salute, aiuta cuore e cervello e ripristina le funzionalità del sistema nervoso, collegato ad ogni parte del nostro corpo!

Ma come si possono aumentare le quantità di Vitamina D?
Esponendoci al sole, per esempio: uscire di casa e passeggiare all’aria aperta anche solo per 10-15 minuti al giorno, ci permette di aumentare la produzione di questa vitamina, con immediati effetti positivi, non solo sul nostro corpo, ma anche sull’umore! In fondo, quando passiamo una bella giornata a camminare per la città o magari sdraiati in spiaggia stiamo subito meglio, no?
Quando, però, per un motivo o per un altro non possiamo esporci al sole quanto vorremmo, ci vengono in soccorso alcuni alimenti, ricchi di quelle sostanze e dei minerali che più ci servono.

La Vitamina D è presente in particolare nello sgombro, nel salmone, nella trota, nel pesce spada, nel tonno, nella spigola, nell’uovo (soprattutto nel tuorlo), nel burro, nella braciola di maiale, nei gamberi, nelle vongole, nel lardo, nel caviale, nei funghi, nel petto di pollo, nel latte intero, nelle patate, nella panna da cucina, nel gelato al cioccolato, nello yogurt alla frutta e in tantissimi formaggi, come feta, mozzarella, pecorino, provolone, grana e brie.

Cibi, quindi, di ogni tipo, adatti davvero a ogni dieta o anche a chi di diete non ne segue affatto: prodotti per bambini, ma anche ricette più complesse, perfette per vegetariani, vegani e non!
Mettere a punto, anche con l’aiuto di professionisti, un programma nutrizionale su misura, integrando alcuni di questi cibi può aiutarci a salvaguardare la nostra salute, aumentando la nostra sensazione di benessere!